dispositivi di protezione individuale (D.P.I.) che trattiamo hanno lo scopo di proteggere e salvaguardare la salute del lavoratore dai rischi più lievi a quelli più gravi che si possono verificare in tutti i settori dell’industria.

Cosa sono i DPI o dispositivi di protezione individuale

Come scritto, si tratta di dispositivi che possono realmente fare la differenza in una situazione di pericolo o comunque rischiosa per l’operatore. Sono talmente importanti che quasi tutti i campi e i settori sono stati “investiti” da queste normative che aiutano a mantenere dei livelli di sicurezza più alti e quindi più efficienti per la salvaguardia del lavoro delle persone.

Come scegliere i dispositivi di protezione individuale

Per scegliere nel modo migliore il dispositivo più idoneo alle vostre esigenze è fondamentale capire quali siano i requisiti che possiede in funzione al tipo di rischio che possono essere:

  • meccanico,
  • ottico,
  • chimico,
  • termico (rischi dovuti al freddo o al caldo),
  • micro organismi,
  • rischi dovuti al fuoco,
  • rischi dovuti alle radiazioni,
  • rischi dovuti ai tagli.

Naturalmente ci sono una serie di fattori che dipendono da caso a caso e da persona a persona, motivo per cui è sempre bene affidarsi a un professionista che possa rendere questa scelta un reale valore aggiunto per l’operatore in questione.

La sicurezza di affidarsi ad attori che si sono ormai affermati sul mercato vuol dire anche avere una certezza di non finire in mani impreparati e che non siano quindi dei partner ma solo dei meri fornitori che, alla prima difficoltà, non saprebbero come risolvere le complicazioni che potrebbero scaturire da situazioni difficili e complesse come quelle derivanti dalla scelta di dispositivi di protezione individuali non idonei.

Le normative per i dispositivi di protezione individuale

dispositivi di protezione individuale sono certificati secondo le normative vigenti, dotati di marcatura CE e classificati in base al tipo di categoria (I – II – III)  e si differenziano in base al tipo di applicazione e rischio. In particolare il D. Lgs. n. 81/2008 noto come “Testo Unico Sicurezza Lavoro” è il vademecum stabilito dallo Stato per ordinare e mantenere una certa direttiva a livello nazionale.

Come funzionano i dispositivi di protezione individuale?

All’interno di ogni confezione contenente un dispositivo di protezione individuale, è contenuto un manuale d’istruzioni e sull’involucro riportano la data di scadenza, la categoria, i limiti di utilizzo e la taglia da quella più piccola (XS) a quella più grande (XXL), inoltre assicurano all’utilizzatore comfort, traspirabilità e adattabilità.

A cura di Elisa Bruni